UMBRIA

1 – 4 GIUGNO 2018

COSTO A PERSONA 450 EURO

1° giorno: SPELLO

Partenza in mattinata da Milano alla volta dell’Umbria. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio visita guidata di Spello, grazioso borgo che conserva numerose opere di epoca romana e rinascimentale. Passeggiata libera lungo le strette e caratteristiche stradine. In serata trasferimento in hotel, sistemazione nelle camere riservate, cena e pernottamento.

2° giorno: CASCATE DELLE MARMORE – TERNI

Prima colazione. Trasferimento alla Cascata delle Marmore, mirabile opera idraulica dell’età romana e decantata nei secoli per la sua bellezza, che appare come una fragorosa colonna d’acqua distribuita su tre salti su un dislivello di 16 metri. Lo scenario svelato agli occhi del visitatore è frutto di oltre duemila anni di lavoro da parte dell’uomo che ha tentato di canalizzare le acqua del fiume Velino per farle precipitare nel sottostante fiume Nera. Qui, lungo il Fosso di Rocca Gelli, si inizia con il torrentismo, uno sport che unisce gli amanti dell’acqua, della montagna e i ricercatori di emozioni forti e sempre nuove. Pranzo in ristorante e nel pomeriggio trasferimento a Terni e visita della città che conserva parte del suo centro antico ed alcuni notevoli monumenti. Tra questi la chiesa di San Francesco, duecentesca, con la bellissima Cappella Paradisi con affreschi del ’300 ed il Duomo, eretto nel XVII secolo. Degni di nota sono anche i resti dell’anfiteatro romano, delle antiche mura e i quartieri medievali, con resti di antiche torri e bei palazzi. tra questi è particolarmente interessante Palazzo Spada, attribuito al Sangallo. A Terni si trova la Basilica di San Valentino che custodisce il corpo del Santo, vescovo della città martirizzato nel III secolo d.C., oggi eletto in tutto il mondo patrono degli innamorati. Rientro in hotel per la cena e pernottamento.

3° giorno: CASTELLUCCIO – NORCIA

Prima colazione. Partenza per la famosa piana di Castelluccio di Norcia. La vista panoramica più impressionante si ha da Castelluccio di Norcia, il paese più alto degli Appennini: ci appare come un paesaggio quasi lunare, di una bellezza abbagliante, totalmente immerso nel silenzio. Tra la fine di maggio e l’inizio di luglio, l’altopiano di Castelluccio si trasforma, dipingendosi di mille colori, vestendosi di un mosaico cromatico dalle infinite sfumature. Sono i giorni della fioritura e ovunque esplodono tonalità di giallo, rosso, bianco, azzurro, un giardino fitto di fiori di rara bellezza con papaveri, narcisi, genziane, tulipani e fiordalisi; e anche di piante di lenticchie, dai toni gialli e azzurrognoli. E’ una straordinaria festa della natura e una vera e propria manifestazione di straripante energia vitale. Da Castelluccio scendiamo a Norcia percorrendo una strada panoramica di una bellezza mozzafiato. Si accede al piccolo centro da porta Romana, una piccola stradina, fitta di botteghe alimentari e norcini che ci conduce direttamente nel cuore della cittadina umbra, in piazza San Benedetto. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio passeggiata con guida del borgo. Al termine rientro in hotel, cena e pernottamento.

4° giorno: SPOLETO

Prima colazione. Visita guidata di Spoleto, antico caposaldo del potere papale. Pranzo in ristorante e viaggio di ritorno con arrivo previsto in tarda serata.

 

La quota comprende: viaggio in bus granturismo, sistemazione in hotel, pensione completa, visite guidate, assicurazione medico/bagaglio.

La quota non comprende: ingressi a chiese, musei e monumenti, tassa di soggiorno ove richiesta, bevande ai pasti, extra di ogni tipo e tutto quanto non espressamente previsto nella voce “la quota comprende”, ingresso alle Cascate delle Marmore, supplemento camera singola 100 euro.