CAPODANNO IN MONTAGNA

31 Dicembre – 3 Gennaio 2023

costo a persona 850 euro

 

 

1° giorno 31 Dicembre BELLUNO – PIEVE DI CADORE

Partenza in mattinata e viaggio alla volta del Veneto. Arrivo a Belluno e visita guidata della città. La tradizione celtica la battezzò belo-dunum, ossia città splendente, in riferimento alla particolare posizione nel cuore della valle e a quell’aura di magia, di luogo eletto che già allora custodiva. Un titolo pregno di fascino e mistero, che la lingua dei druidi lascia ovviamente avvicinare fino a un certo punto. Ciò che è sicuro è che il sito doveva rappresentare una sorta di magico varco fra la pianura e le Dolomiti, due realtà opposte ma che qui quasi coincidevano. E anche oggi Belluno è questo: la cerniera tra due mondi tanto diversi ma che in fondo significano la stessa cosa: il Veneto. La Città Vecchia è un paesaggio da Romanticismo, adagiata com’è su un alto sperone roccioso tra Piave e Ardo e ornata da edifici tardo-gotici e rinascimentali. Le antiche piazze (dei Martiri e delle Erbe) sono altri contenitori di emozioni e di arte incantata che sgorga dai monumenti e dalle fontane, e che sembra quasi uscita da un racconto di Dino Buzzati – illustre nativo bellunese. Pranzo in ristorante. Al termine trasferimento in hotel, sistemazione nelle camere riservate, cenone di Capodanno e pernottamento.

 

2° giorno 1 Gennaio AURONZO DI CADORE – PIEVE DI CADORE

Pensione completa in hotel. Al mattino visita guidata di Auronzo, piccolo borgo circondato da gruppi dolomitici tra cui le Tre Cime di Lavaredo. Il lago omonimo, conosciuto anche con il nome di lago di Santa Caterina, è balneabile ed ha la sua spiaggia, oasi di tranquillità e pace. Pomeriggio dedicato alla visita guidata del piccolo borgo di Pieve di Cadore, conosciuto sia per le bellezze naturali che per le ricchezze artistiche, storiche e letterarie. Diede i natali a Tiziano Vecellio, artista della pittura rinascimentale la cui casa è tutt’oggi aperta al pubblico. Il Cadore si è distinto negli anni per la produzione di occhiali ed il Museo dell’Occhiale ne raccoglie circa 4000 pezzi che permettono di ricostruirne la storia rendendolo unico nel suo genere. Rientro in hotel per la cena e il pernottamento.

 

3° giorno 2 Gennaio CORTINA D’AMPEZZO – SAN VITO DI CADORE

Prima colazione in hotel. Al mattino visita guidata di Cortina d’Ampezzo, la regina del Cadore, località montana tra le più esclusive grazie alla sua bellezza paesaggistica. Tempo a disposizione per passeggiare lungo il Corso Italia, fulcro principale della cittadina, animato da ristoranti negozi ed attività commerciali tra cui la storica Cooperativa. Pranzo in ristorante. Proseguimento per San Vito di Cadore. Dal piccolo centro pedonale si raggiunge il lago di Mosigo, la nuova location della serie televisiva “Ad un passo dal cielo“. Rientro in hotel per la cena e il pernottamento.

 

4° giorno 3 Gennaio LONGARONE – DIGA DEL VAJONT

Prima colazione in hotel. trasferimento a Longarone presso la Diga del Vajont. Incontro con la guida per la visita di questa imponente costruzione progettata dal 1926 al 1958 dall’ingegnere Carlo Semenza. Fu costruita tra il 1957 e il 1960 tra Erto e Casso, lungo il corso del torrente Vajont. Di tipo a doppio arco alta 261,60 m nel 2016 a più di 50 anni dalla costruzione è la settima diga più alta del mondo, la quinta ad arco con un volume di 360.000 m cubi e con un bacino di 168,715 milioni di metri cubi. All’epoca della sua costruzione era la diga più alta al mondo. Al termine della visita pranzo in ristorante e partenza per il viaggio di rientro.

 

La quota comprende:

sistemazione in hotel

viaggi in bus granturismo con posti preassegnati

sistemazione in hotel

pensione completa con bevande incluse

accompagnatore per tutta la durata del viaggio

visite guidate come da programma

ingressi come da programma

radioguide personali per tutto il viaggio

kit benvenuto Pen Duick viaggi

tassa di soggiorno ove prevista

assicurazione medico bagaglio è inclusa nel prezzo e comprende protezioni specifiche per i rischi pandemici, come assistenza e spese mediche

 

La quota non comprende:

navetta da e per punto di partenza 15 euro a tratta a persona

supplemento singola 120 euro  – assicurazione annullamento 50

extra in genere e tutto quanto non espressamente indicato alla voce “la quota comprende”

 

Foto di Rüdiger, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=8667636