CARRARA, COLONNATA & CASTELLO DEL PIAGNARO

18-19 Marzo 2023

Costo a persona 295 euro

 

1° giorno: CARRARA – COLONNATA

Partenza in mattinata e viaggio alla volta di Carrara. Incontro con la guida e visita della città con i monumenti più importanti quali il Duomo, la Collegiata di San Pietro e  l’Oratorio di San Sebastiano. Visita al Palazzo Ducale:  è un grandioso e solenne edificio in stile rinascimentale e barocco che oggi ospita la prefettura.  Pranzo  in ristorante e trasferimento a Colonnata, incastonata tra le vette delle Alpi Apuane. E’ conosciuta in tutto il mondo per il delizioso lardo, un alimento povero con cui un tempo si sfamavano i lavoratori più umili. Circondata da una suggestiva cornice di cave di marmo, in parte ancora attive, questo antico centro di produzione marmifera esiste sin dall’epoca romana e pare aver preso il suo nome proprio perché il marmo qui estratto veniva utilizzato per costruire le colonne dei templi romani. Il borgo di Colonnata ha origine con gli insediamenti romani del I secolo a.C., quando nella zona furono impiantati i primi cantieri per lo sfruttamento del marmo. Dalla vicina colonia romana di Luni, parte degli schiavi fu trasferita per estrarre il marmo di ottima qualità che veniva inviato a Roma per abbellire palazzi e monumenti.La popolazione locale e gli schiavi, successivamente, si unirono, dando origine a una forte comunità montana. Sviluppatasi soprattutto sul lavoro delle cave e con una storia ricca di lotte continue per il miglioramento delle dure condizioni di lavoro in questo regno degli anarchici, negli ultimi anni i nuovi metodi estrattivi del marmo hanno portato al calo del lavoro nelle cave. Successivamente l’economia di Colonnata si è risollevata grazie alla gastronomia con la riscoperta del lardo. In serata trasferimento in hotel,sistemazione nelle camere riservate, cena e pernottamento.

 

2° giorno: CASTELLO DEL PIAGNARO di PONTREMOLI

Prima colazione in hotel.  In mattinata trasferimento a Pontremoli e visita guidata al Castello del Piagnaro ( ingresso ca € 5,00 pp ). Il Castello del Piagnaro domina dall’alto il centro abitato di Pontremoli. La sua posizione non è casuale, bensì strategica e lungimirante, posto nel punto in cui la via di Monte Bardone risaliva verso il Passo della Cisa. Dalle sue mura è possibile godere dell’intera visione dell’abitato e della confluenza dei due corsi d’acque che sotto di lui scorrono placidamente: il torrente Verde ed il fiume Magra. La visita “classica” del Castello del Piagnaro inizia con l’immergersi nel Museo delle Statue Stele che permette d’incontrare questo misterioso popolo di pietra, prima in maniera emozionale, poi in maniera didattica. La pietra delle Stele si contrappone a quella delle mura del Castello in un gioco di chiaroscuri creato dall’uso sapiente delle luci così da trasportare il visitatore in una vera e propria galleria del tempo che va dal 3000 a.C. fino al XVIII secolo d.C. Salendo al primo piano del Museo si possono conoscere gli studiosi delle Stele lunigianesi per giungere poi a conoscere e toccare i tre tipi delle stesse (A, B e C) e a vedere il territorio della loro diffusione. Segue la sala delle “Sette sorelle” (Stele di Groppoli) e poi i filmati dei protagonisti dei ritrovamenti. Infine le Stele più recenti di tipo C e il corredo funebre del guerriero di Pulica.La visita del Castello continua entrando nella prima piazza dove è posto il pozzo e la cappella cinquecentesca dedicata a S. Geminiano dove è custodita l’antica architrave del Palazzo dei Vescovi di Brugnato del Rione pontremolese di S. Pietro. Si sale quindi alla terrazza da cui si può ammirare il “lungo” borgo di Pontremoli e il suo territorio circostante. Si passa infine alla seconda piazza dove, nelle antiche stanze della guarnigione, sono collocati la foresteria, che permette di “pernottare nella storia”, e il maschio, la torre sentinella della “Porta di Toscana”.Pranzo in ristorante e nel pomeriggio partenza del viaggio di rientro con arrivo previsto in serata.

 

La quota comprende:

sistemazione in hotel

viaggi in bus granturismo con posti preassegnati

sistemazione in hotel

pensione completa con bevande incluse

accompagnatore per tutta la durata del viaggio

visite guidate come da programma

ingressi come da programma

radioguide personali per tutto il viaggio

kit benvenuto Pen Duick viaggi

tassa di soggiorno ove prevista

assicurazione medico bagaglio è inclusa nel prezzo e comprende protezioni specifiche per i rischi pandemici, come assistenza e spese mediche

 

La quota non comprende

supplemento singola 50 euro  – assicurazione annullamento 30

navetta da e per punto di partenza 15 euro a tratta a persona

extra in genere e tutto quanto non espressamente indicato alla voce “la quota comprende

 

Foto di OneArmedMan – Opera propria, Pubblico dominio, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=2979175