LAGO DI RESIA, CURON VENOSTA & IL CAMPANILE SOMMERSO

29-30 Gennaio 2022

COSTO A PERSONA 295 EURO

1° Giorno ABBAZIA DEI BENEDETTINI DI MONTE MARIA – GLORENZA

Partenza in mattinata alla volta della Val Venosta. Arrivo all’Abbazia di Monte Maria e visita guidata. L’Abbazia di Monte Maria (Kloster Marienberg) si trova sopra la località di Burgusio, nel territorio comunale di Malles in Val Venosta. La costruzione, simile ad una fortezza, fu fondata nel XII secolo dai Nobili di Tarasp. I primi monaci erano provenienti dall’Abbazia dei Benedettini di Ottobeuren in Baviera (Germania). La sua sopressione nel XVI secolo, fu evitata grazie all’intervento del papa e dei Conti del Tirolo. Al giorno d’oggi, 11 monaci vivono nell’Abbazia Benedettina più alta d’Europa secondo le regole di San Benedetto da Norcia. Pranzo tipico in ristorante e nel pomeriggio proseguimento per Glorenza, nella lista dei borghi più belli d’Italia, grazie alla sua cinta muraria interamente conservata, ai portici e alle sue storiche mura. La città, situata sotto la collina di Tarces, è un punto di ritrovo per artisti e un set particolarmente amato dalle produzioni cinematografiche. Trasferimento in hotel per la sistemazione nelle camere riservate, cena e pernottamento.

 

2° Giorno LAGO DI RESIA

Prima colazione in hotel e partenza alla volta del Lago di Resia. Il Lago di Resia, a Curon Venosta, in Alto Adige, è un luogo unico. Situato nelle vicinanze del Passo Resia, è il bacino d’acqua più grande della provincia di Bolzano nord-occidentale, ma è anche una meta ricca di storia, leggende e meraviglie della natura. Che incuriosiscono e affascinano ogni visitatore, in ogni stagione. Una volta arrivati davanti al suo iconico campanile nel lago, simbolo di Curon Venosta e della Val Venosta, ci si accorge che questo è un luogo quasi fiabesco. La costruzione spicca solitaria poco lontana dalle rive, nello specchio d’acqua chiara del lago di Resia, lungo 6,6 chilometri e largo uno. Intorno, fanno da cornice le montagne della Vallelunga, una delle valli più selvagge e incontaminate dell’arco alpino, i comuni di Resia e Curon Venosta e i borghi Casone e Spin. Pranzo tipico in ristorante e proseguimento della visita guidata. Partenza per il viaggio di ritorno con arrivo in tarda serata nella città di partenza.

 

 

LA QUOTA COMPRENDE:

Visite guidate

viaggio in bus;

assistente agenzia;

tassa di soggiorno

radioline;

sistemazione in hotel

pensione completa con bevande ai pasti

Ingresso a Castel Coira;

assicurazione medico/bagaglio.

 

 

LA QUOTA NON COMPRENDE: 

 

tutto quanto non menzionato ne “la quota comprende”

supplemento singola 45 euro

assicurazione annullamento 20 euro

 

foto di Di Noclador – Opera propria, CC BY-SA 4.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=51398010