IL PORTO DI LIVORNO ACCOGLIE MSC MUSICA CON IL SUO BENVENUTO

MSC Musica per la prima volta è approdata nel porto di Livorno. Questo è solo il primo dei 33 scali che si prevedono nel prossimo futuro nel porto toscano, visto che entro il 2020 conterà un movimento di circa 135.000 passeggeri.
Il porto di Livorno va man mano acquisendo un ruolo di rilevante importanza nelle strategie del gruppo crocieristico MSC , dal momento che nel giro di due anni il movimento di passeggeri si sarà più che raddoppiato, passando da 50.000 a 135.000.
In segno di benvenuto, il primo attracco al Molo Alto Fondale di MSC Musica è stato celebrato a bordo con la tradizionale cerimonia del “Maiden Call”.
Alla presenza dei più autorevoli rappresentanti manageriali di MSC Crociere, il dott Franco Ronzi e il Country Manager Leonardo Massa, è avvenuto lo scambio del crest tra il comandante della nave Francesco Iacono e le principali istituzioni e autorità cittadine, tra cui il Sindaco di Livorno Luca Salvetti, Il Presidente dell’Autorità portuale Corsini, la capitaneria di Porto, il Comando Provinciale dei Carabinieri e della Guardia di Finanza.

«Livorno è una città molto cara a MSC Crociere e all’intero Gruppo MSC, che quasi 50 anni fa ha iniziato proprio qui la sua storia e il suo percorso di crescita internazionale», ha sottolineato Franco Ronzi, aggiungendo che «continuiamo a credere nelle grandi potenzialità di sviluppo e a investire sulla città e sul suo porto, confortati anche dall’ottima collaborazione che abbiamo sempre avuto con le istituzioni cittadine e con le autorità portuali, che desideriamo ringrazia-re».
«Livorno rappresenta una tappa sempre più strategica per gli itinerari di MSC Crociere, come dimostrano i dati record di movimentazione passeggeri del 2019 e quelli previsti nel 2020», ha spiegato Leonardo Massa, Country Manager della compagnia. «Grazie alla collaborazione e all’appoggio degli enti locali, siamo riusciti a dar vita ad una programmazione crocieristica che prevede una nostra importante e crescente presenza anche per le stagioni future. Livorno è infatti una meta turistica dalle notevoli potenzialità sia perché ricca in proprio di storia e cultu-ra, sia perché circondata da altre splendide destinazioni note in tutto il mondo», ha aggiunto Massa.
“Siamo orgogliosi di accogliere oggi la Msc Musica, per la prima volta nel nostro porto – commenta il Presidente di Porto di Livorno 2000, Matteo Savelli – e onorati di registrare un graduale potenziamento delle call di MSC a Livorno, a testimonianza di un legame sempre più stretto tra il nostro Terminal e la Compagnia che riconosce e apprezza il lavoro svolto e i nostri servizi. Per il 2020 abbiamo una programmazione di 33 scali di Msc Divina che opererà con scali in home port. Questo per noi e per il territorio è un fattore di grande rilievo – conclude Savelli – considerando l’impatto che tali operazioni possono assumere per la crescita del turi-smo nella nostra città”.