MSC interessata al Porto Grande di Siracusa come scalo dal 2020

Arrivano conferme importanti circa l’interesse di Msc Crociere ad attivare un nuovo approdo per le proprie grandi navi nel Porto Grande di Siracusa a partire dal 2020. Il capoluogo siciliano diverrebbe così uno snodo cruciale per le traversate del Mediterraneo della flotta Msc, in continua espansione. Inutile dire che uno scalo nella Sicilia orientale aprirebbe ad escursioni e visite in una parte incredibilmente ricca di punti d’interesse dell’isola, finora purtroppo solo marginalmente lambita dal turismo di crociera, basti pensare alla stessa Siracusa, a Noto, Ragusa, Modica, per menzionarne solo alcuni.

Mentre è allo studio un sistema per ampliare le strutture di banchina destinate al check in ed all’info point, resta da capire se sia possibile aumentare la profondità del pescaggio da 8 a 10 metri, misura indispensabile per consentire l’attracco alle grandi navi della flotta che al momento rischiano di essere costrette a restare in rada rendendo lo sbarco dei passeggeri meno comodo.
Aspettiamo fiduciosi novità quanto prima ma una cosa è certa, Msc continua ad allargare i propri orizzonti e, di conseguenza, quelli dei suoi passeggeri.