Nuovi grandi investimenti di MSC Crociere nella costruzione di navi che rispettano l’ambiente

Il 20 gennaio 2020 MSC Crociere e Chantiers de l’Atlantique hanno siglato tre nuovi accordi per un investimento pari a 6,5 miliardi che prevede la costruzione di nuove unità di navigazione a basso impatto ambientale.
A Palazzo Matignon, residenza ufficiale del Primo Ministro francese Édouard Philippe, si è svolta la cerimonia alla presenza di Gianluigi Aponte, Fondatore e Executive Chairman del Gruppo MSC, Pierfrancesco Vago, Executive Chairman di MSC Cruises, e Laurent Castaing, direttore generale di Chantiers de l’Atlantique.
Sono stati sottoscritti i contratti relativi alla costruzione della terza e della quarta nave da crociera della World Class alimentate a GNL, con consegna rispettivamente nel 2025 e nel 2027. La prima della serie, MSC Europa, in consegna nel 2022, è attualmente in fase di costruzione nei cantieri di Saint Nazaire, e sarà la nave da crociera più grande e la prima alimentata a GNL costruita in Francia, in grado di ridurre le emissioni di zolfo e di particolato del 99%, le emissioni di ossido di azoto dell’85% e le emissioni di CO2 del 20%.

Inoltre MSC Crociere e Chantiers de l’Atlantique hanno consolidato la loro collaborazione per il prossimo decennio con un protocollo d’intesa che prevede lo sviluppo di un prototipo di una nuova classe alimentata a GNL che utilizzi e sviluppi le ultime tecnologie ambientali.
Un secondo memorandum d’intesa prevede un altro prototipo di una nuova classe che intende sperimentare l’utilizzo di energia eolica e altre tecnologie all’avanguardia su navi passeggeri.

Pierfrancesco Vago, Executive Chairman di MSC Cruises, ha dichiarato: “I tre accordi firmati oggi estendono l’orizzonte temporale del nostro piano di investimenti fino al 2030. Gli accordi si basano su una partnership di lunga durata con Chantiers de l’Atlantique, che ha già visto consegnare 15 navi da crociera all’avanguardia negli ultimi due decenni e che vedrà altre navi prendere vita sulle banchine di Saint-Nazaire nei prossimi dieci anni. Gli accordi confermano, inoltre, l’impegno del nostro comparto verso la sostenibilità ambientale e consentono all’industria crocieristica di posizionarsi come leader mondiale nello sviluppo di tecnologie di ultima generazione.”
Laurent Castaing, direttore generale di Chantiers de l’Atlantique, ha sottolineato: “Siamo davvero orgogliosi e felici di aver costruito un rapporto proficuo con MSC Crociere, basato sulla fiducia reciproca e guidato dallo spirito di innovazione. Siamo entrambi impegnati a dare forma alla crocieristica di domani e allo sviluppo di navi che presentano standard ambientali più avanzati. Le nostre aziende collaborano già da vent’anni e questi nuovi progetti ci consentono di guardare con entusiasmo al futuro”.

I recenti accordi intrapresi da MSC Crociere confermano l’impegno della compagnia a investire in soluzioni energetiche che portino in futuro ad un impatto zero, infatti già dal 1 gennaio 2020 MSC Crociere è diventata la prima compagnia di crociere “Co2 neutral”.