Savona ha festeggiato il battesimo di Costa Smeralda

Sabato 22 febbraio 2020 a Savona si è svolta la cerimonia di battesimo di Costa Smeralda, la nuova ammiraglia alimentata a gas naturale liquefatto (LGN).
La famosa star Penelope Cruz, nelle vesti di madrina e alla presenza del comandante della nave Paolo Benini, ha tagliato il nastro, come prevede la tradizione.
Lo chef pluristellato Bruno Barbieri, ospite speciale, ha curato personalmente il cocktail di gala.
E’ seguito uno spettacolare show acrobatico, “Dream”, ideato dal genio di Victor Kee: nove grandi acrobati si sono esibiti nella splendida cornice del Colosseo ricreata al centro della nave.
Infatti Costa Smeralda rappresenta un tributo all’Italia, grazie ad un progetto creativo originale di Adam D. Tihani che ha inteso esaltare nella location il meglio del nostro paese. Tutto, dall’arredamento all’illuminazione, ai tessuti, agli accessori sono stati disegnati da 15 partner italiani, noti nel settore.
Anche il CoDe – Costa Design Museum, il primo museo realizzato su una nave da crociera, è il risultato del design italiano. Inoltre tutto il contesto soddisfa pienamente l’offerta di bordo, con varie aree dedicate al divertimento, con i bar tematici e i 16 ristoranti, tra cui Il Ristorante LAB che coinvolge gli ospiti nell’ambito della sostenibilità ambientale.
Costa Smeralda è una”smart city” itinerante in cui si sono applicate tecnologie sostenibili per ridurre l’impatto ambientale, grazie all’impiego dell’LNG, la tecnologia di propulsione molto avanzata in grado di eliminare quasi totalmente le emissioni di ossido di zolfo e particolato, riducendo anche le emissioni di ossido di azoto e di Co1.
Anche l’intero fabbisogno giornaliero di acqua della nave viene garantito dalla trasformazione dell’acqua marina, mediante l’utilizzo di dissalatori, mentre a bordo viene effettuata la raccolta differenziata al 100% e il riciclo di materiali come carta, plastica, vetro e alluminio. C’è molta attenzione anche al tema del cibo e alla riduzione degli sprechi, attraverso il recupero delle eccedenze per scopi sociali.

“E’ un piacere dare ufficialmente il benvenuto nella nostra flotta a Costa Smeralda. Questa nave coniuga perfettamente l’eccellenza italiana, tratto distintivo del brand Costa, con l’innovazione sostenibile, creando un’esperienza di vacanza indimenticabile. In qualità di leader di mercato in Europa, il nostro impegno è quello di essere pionieri nell’introdurre innovazioni responsabili e aprire la rotta per l’intero settore verso un turismo sostenibile. Siamo stati i primi a investire nell’LNG e stiamo continuando a lavorare anche su altre tecnologie alternative, come batterie, celle a combustibile o gas liquefatto proveniente da fonti rinnovabili” – ha affermato Michael Thamm, CEO del Gruppo Costa e Carnival Asia.

“Il battesimo di una nuova nave è sempre una grande emozione. Per Costa Smeralda in particolar modo, perché è un progetto davvero unico. La vacanza che proponiamo su questa nave permette di esplorare diverse esperienze, sia a bordo che a terra: dal cibo, al relax, all’intrattenimento ad alto contenuto tecnologico, alle tipicità delle destinazioni visitate. È la Costa del futuro, che consentirà di aprire nuove opportunità di crescita per il mercato, riuscendo ad attrarre anche clienti che non hanno mai provato il prodotto crociera” – ha dichiarato Neil Palomba, Direttore Generale di Costa Crociere.

Costa Crociere ha ordinato ben cinque nuove navi alimentate a LNG e due di esse, Costa Smeralda e AIDAnova sono già entrate in servizio. Tutte fanno parte di un programma di ampliamento che comprende sette navi in consegna entro il 2023 con un investimento di oltre sei miliardi di euro.